Archive

Inizia la propria formazione teatrale al Centro Teatrale Sangallo sotto la guida di Gabriela Eleonori, per poi trasferirsi a Bologna prima (Scuola di Teatro “Alessandra Galante Garrone”) e Roma poi (Scuola di teatro “Teatro Azione”), dove completa gli studi e inizia a lavorare come attore. Oltre a lavori di teatro (con registi come Paolo Zuccari e Valentino Villa), di cinema (recita con Fabio De Luigi e Paolo Ruffini) e di televisione (Romolo + Giuly, serie TV Sky). lavora con bambini e ragazzi al Fantastico mondo del fantastico, parco tematico di spettacoli per bambini, in cui partecipa anche come insegnante di teatro. Insegnante nel corso di teatro adulti Semi in scena, a cura dell’associazione culturale Semintesta Teatro, Roma. Insegnante in vari corsi di recitazione (adulti e ragazzi) a cura della Bottega delle arti creative, Roma.  Insegnante nel corso di teatro della scuola media “G. Lucatelli” di Tolentino (MC).

Project xx1 è un’organizzazione che mira all’esplorazione della performance nella sua accezione più contemporanea. Performance come esperienza interattiva, come spazio-tempo altro, dove il fruitore del ventunesimo secolo possa sperimentare fuori dal suo quotidiano luoghi del possibile. L’esplorazione di Project xx1 si concretizza nella creazione di esperienze aperte al pubblico e di attività di formazione: seminari, laboratori pratici, pubblicazioni. Project xx1 è coordinato da Riccardo Brunetti e guidato da Silvia Ferrante, Sandra Albanese, Anna Maria Avella, Costanza Amoruso, Paola Caprioli.

Tra le esperienze immersive prodotte a Roma, si ricordano “Augenblick – L’istante del possibile” (2015-2018) e “La Fleur – Il fiore proibito” (2017-2019). Dal 2009 collabora stabilmente con Controchiave.

Massimo Frasca. dal 1978 compie studi privati con Marvin “Bogaloo” Smith e con il M. Carlo Bordini Corsi di perfezionamento professionale a Siena Workshop di Ravenna, tenuti da: Elvin Jones, Peter Erskin, Steve Gadd, Jack De Johnette, Marvin Smitty Smith Workshop di Perugina, tenuto da Daniel Humair Attività Didattica e Progettuale dal 1995: Insegna percussioni alla scuola Civica di Musica di Aprilia, Comune di Aprilia Attività di divulgazione musical, proponendo concerti e laboratori in varie scuole:[Materne, Elementari e Medie] Latina, Latina scalo, Sabaudia, Aprilia, Nettuno, Roma. 2000 – Insieme alla “Mà” Pina Adolfi, Laboratori musicali nelle scuole materne di: Montegrappa, Campo di Carne di Aprilia. Conduce il Laboratorio di Percussioni e ritmo alla scuola elementare di Sabaudia, Laboratorio Ritmo e Percussine alla scuola elementare di Latina Scalo, Conduce un programma di Educazione Musicale alla scuola materna Giovanni Pascoli di Montarelli di Aprilia.

Giulietta Zanardi Nasce a Genova dove a 12 anni intraprende lo studio del canto presso il maestro Mentore Bo e a 14 partecipa al doppio album e tour mondiale dei new trolls atomic system. Diplomata al liceo linguistico giulietta si trasferisce a Roma dove approfondisce lo studio del canto e della musica dai maestri Ika Savigni e Bruno Tommaso conseguendo la “licenza di solfeggio per strumentisti e cantanti” al Conservatorio S. Cecilia.Contemporaneamente comincia il lavoro di vocalist nello staff-orchestra della rai, mediaset, la 7, la 9 ecc. partecipa a diverse collaborazioni colonne sonore per il cinema e la Walt Disney production: The Little Shop Of Horrors, La Sirenetta, La Bella E La Bestia, Il Gobbo Di Notre Dame, Palombella Rossa di Nanni Moretti, Frantic Di Roman Polanski, ecc. Per 10 anni nell’orchestra sinfonica diretta dal maestro renato serio al “natale in vaticano-eurovision”, al festival di sanremo e successivo tour con renato zero, con i maestri Renato Serio, Ennio Morricone, Luis Bacalov, Fabio Frizzi, Armando Trovaioli, Gianni Ferrio, Renzo Arbore, Ritz Ortolani, Pinuccio Pirazzoli, Piero Pintucci, Gianluca Podio, Peppe Vessicchio. Contemporaneamente giulietta collabora come vocalist nei cd, spots, home-videos e per i tours di Brian Auger-Tony Esposito, Fiorella Mannoia, Wess, Luca Barbarossa, Mike Francis, Antonello Venditti, Stefano Palatresi, Albano, Gigliola Cinquetti, Rosario Jermano, Paola Turci, Donatella Rettore, Michele Zarrillo, Dado, Renzo Arbore, Massimo Di Cataldo, Amii Stewart, Mauro Di Domenico, Rodolfo Laganà, Claudio Simonetti, Mia Martini, Claudio Baglioni, Renato Zero, Fabio Frizzi ed altri.

 

Daniele Antonini La sua passione/carriera nasce nel 2000 dopo aver conosciuto un gruppo di Giocolieri e Mangiafuoco e, affascinato da questa stravagante realtà, lascia gli studi di Ingegneria Elettronica arrivati al quarto anno presso l’Università “La Sapienza” di Roma ed inizia una formazione con artisti di fama nazionale e internazionale. Nel giro di pochi anni si afferma nel panorama nazionale come Artista di Strada con specialità Clown. Si esibisco principalmente in Italia raccontando, attraverso uno spettacolo di clownerie contemporaneo per grandi e piccini, la realtà di un sogno, la concretezza dell’immaginazione, la potenza delle proprie passioni.

Oltre ad esercitare la professione come Clown, insegna Teatro Fisico, Clown, Arti Circensi e Arte di Strada. Si occupo di Regia di Spettacoli di Circo Contemporaneo e di Direzioni Artisitche.

SIMONA MONTANARI – danzatrice, coreografa, ricercatrice Inizia lo studio delle danze di origine africana all’ARCI Malafronte di Roma nel 1987 con Lucina De Martis, insegnante di danza Afro- Haitiana – tecnica Dunham (rituali voodoo haitiani). Il percorso continua e si approfondisce con la frequentazione di alcuni stage di musica e danze Senegalesi, del Gahana e della Nigeria con Steve S.O. Emejuru e di laboratori di danza espressiva Africana condotti dalla coreografa e danzatrice Elsa Walliaston. Approfondimento dello studio delle danze rituali e delle culture di appartenenza, come Santeria (Cuba), Voodoo (Haiti), Candonble’(Brasile), con soggiorni all’estero. Nel 2000 inizia la formazione a Milano e Genova in DanzaMovimentoTerapia, APID presso ( Ass. IL Balzo Il Melagrano) Con la frequenza dei Master, stage intensivi, seminari e laboratori permanenti a Roma Milano e in Francia segue assiduamente la Formazione in EXPRESSION PRIMITIVE di HERNS DUPLAN Collabora con la Cooperativa sociale O.s.a.l.a al “Progetto Huesera”, – destinato al recupero psicofisico delle donne che hanno subito violenza e all’affermazione dell’identita’ di genere, dove conduce laboratori di Danza Afro Haitiana ( tecnica K.Dunham), mediazione corporea e ricerca in creazione Expression Primitive ( di H. Duplan), rivolti sia agli adulti che all’adolescenza. Laboratori di Danzamovimentoterapia, rivolti ai docenti e all’infanzia di alcune scuole elementari di Roma; Progetto di formazione in rete “DIRITTO ALLO STUDIO – UN PROGETTO DI VITA”, anche con bambini portatori di handicap.

Insegnante del Metodo Feldenkrais®, terapista Cranio-Sacrale (The Upledger Institute), ha conseguito la laurea in Fisioterapia presso l’università “La Sapienza” di Roma nel 2004 con il massimo dei voti. Collabora con il C.I.M.I. (Centro Italiano di Medicina Integrata di Roma) per i progetti di Qualità del Movimento® per adulti e bambini. Ha partecipato al corso di formazione per fisioterapisti in Il Metodo Mézières e lavorato con adulti, bambini e adolescenti con problematiche posturali. Sta ultimando la sua formazione in Bones for Life® di Ruthy Alon Da anni la sua passione per la danza è un impegno continuo nella ricerca sul movimento e l’espressione

E’ Maestro di Tai Ji Quan, danzatrice e coreografa.Si laurea con lode in filosofia presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza.Dal 1985 studia Tai Ji Quan e Qi Gong, antiche discipline cinesi sintesi di arte marziale, danza e meditazione nonchè arti terapeutiche. Studia a Roma con Necla Humbaraci esperta internazionale, con il Dott. Li Xiao Ming dell’Istituto di Medicina Tradizionale di Pechino, e con la Dott.ssa Ma Xuzhou docente internazionale. Si specializza poi all’estero: in Cina, presso l’Università di Pechino (nel 1994 e nel 1999), a Parigi presso la Federazione Francese di Tai Ji Quan (1995 e 1996) e a Londra alla scuola di Qi Gong del Chinese Heritage Institute (2002). Nel 1995 consegue il titolo di Maestro di Tai Ji Quan rilasciato dalla Federazione Italiana Wu Shu Kung-Fu (CONI). Studia la medicina tradizionale cinese presso la Scuola Italo-Cinese di Agopuntura di Roma (2000 e 2001), diretta da Carlo Di Stanislao (A.M.S.A. Associazione medica per lo studio dell’agopuntura). Dal 1995 insegna Tai Ji Quan e Qi Gong organizzando corsi e seminari in collaborazione con diverse realtà associative, scuole di teatro e strutture pubbliche: Licei e Istituti Professionali di Stato, Centri Culturali del Comune di Roma. Ha inoltre una lunga esperienza nel teatro e nella danza come danzatrice, coreografa e insegnante. Dal 1982 lavora con diversi gruppi di teatro-danza in Italia e all’estero partecipando a rassegne e festival nazionali e internazionali.

Francesca Turtulici, è danzatrice orientale, coreografa ed insegnante di Danze Orientali diplomata FIDS/CONI. Dopo una solida formazione, fin da piccola, in danza classica e moderna, scopre nel 2005 l’affascinante mondo della danza orientale, studiando a Torino con Paola Ziliotto e in seguito a Roma con vari maestri, tra cui Yasmin Nammu, Maryem ed il Maestro egiziano Saad Ismail, che la influenza fortemente nel suo approccio alla danza.

In questi anni  frequenta stages con artisti e maestri internazionali, tra cui Raqia Hassan, Mona Habib, Dr.Mo Geddawi, Mohamed Shahin, Sadie Marquardt, Amir Thaleb, affinando lo studio del Raqs Sharqi, del Folklore Arabo e approfondendo le tecniche di Oriental Fusion. Dopo un approccio al bollywood e alle danze rituali sufi, ha iniziato da alcuni anni lo studio della danza classica persiana con l’insegnante Mandira Improta. Insegna danza e folklore orientale a Roma presso scuole ed associazioni culturali, facendo tesoro della sua pregressa esperienza in diversi stili di danza per rendere complete e innovative le sue coreografie e sfruttando la sua formazione accademica in ambito artistico (è infatti laureata in Architettura per il Restauro al Politecnico di Torino), per approfondire gli aspetti prettamente culturali e antropologici della danza.

E’ costantemente aperta a nuovi stimoli e contaminazioni che possano migliorare e personalizzare la sua danza e il suo insegnamento, facendo emergere il lato individuale e singolare di ogni allieva.

Partecipa come performer a serate, rassegne e festival di danza orientale ed e’ autrice e regista degli spettacoli teatrali “OrienteOccidente – Dialoghi in Danza” e “Viandanze“, messi in scena nel 2016 e 2017 presso importanti teatri della Capitale.

Insegnante e coreografa, ha studiato all’Accademia Nazionale di Danza, dove si diploma (’79). Fondamentale l’esperienza col maestro Jean Cebron della scuola di Essen culla del Teatro-Danza. Ha frequentato corsi e seminari di danza contemporanea in Italia e all’ estero: tecnica Graham, Limon, Cunningham, Contact Improvisation, Buto, Release tecnique. Studia Coreologia, analisi del movimento col metodo labaniano (formazione biennale). Si è laureata nel Biennio Specialistico per l’Insegnamento della Danza Contemporanea, presso l’Accademia Nazionale di Danza. Tiene corsi e stage di danza educativa, teatro-danza, contact improvisation, consapevolezza cinetico-espressiva applicata alle tecniche di danza per fasce d’età che vanno dai 2 anni alla terza età. E’ stata docente al triennio di coreografia dell’Accademia Nazionale di Danza; insegna Danza Contemporanea e laboratorio coreografico presso i Licei Coreutici Statali. Presso l’Associazione Controchiave insegna dal ’92, attivando laboratori con finalità di spettacolo con l’idea d’incontro tra la danza e le altre arti. La sua didattica si basa sull’idea che ogni individuo è interessante per la sua unicità , l’Arte è costruzione vivificante della persona e che la danza ha forte valore formativo e sociale che va ben oltre la finalità dell’esibizione.

Davide “Dado” Caporali nasce a Roma nel 1989. Ha sempre avuto un’enorme passione per il fumetto e il disegno, infatti dopo il diploma  di Liceo Scientifico, decide di frequentare la Scuola Internazionale di Comics e intraprendere la carriera del fumettista.
Negli anni ha pubblicato la sua prima serie “Maschera Gialla”, edita da Shockdom e sbarcata prima in fumetteria, poi in edicola e libreria e tutt’ora in produzione. Sono seguiti diversi altri progetti paralleli da disegnatore, come “Un vuoto Incolmabile” o “Basket Case” e collaborazioni con la rivista comica a fumetti “Scottecs Megazine”, firmando alcune storie al suo interno, tipo “Power Chess” o “Attack on Titanic”, e progetti per Bonelli Editore, collaborando alla serie “Attica” (2019) al fianco di Giacomo Bevilacqua ed Emilio Lecce.
Insieme a Sio e Luigi “Bigio” Cecchi è creatore e fondatore dell’evento “24 Ore Comics”, del quale sono state pubblicate due raccolte a fumetti: “24 Ore Comics” e “Tre Trighi – Collection”.
Ha inoltre lavorato come disegnatore per entrambi i numeri di “Dragor Boh”, sui testi di Sio. Il primo numero di questa serie ha ricevuto la nomination come “Miglior fumetto per ragazzi” al premio Micheluzzi 2018.
Attualmente è al lavoro sulla serie “Maschera Gialla” e su altri progetti che vedranno la luce nei primi mesi del 2019.
Una volta ha anche visto un cavallo.

Danzatrice ed educatrice, è laureata in Scienze dell’Educazione e della Formazione all’università “La Sapienza” ed è diplomata all’Accademia Nazionale di Danza specializzandosi nell’insegnamento della danza contemporanea. Per la tesi di laurea si è recata presso l’università Savonia di Kuopio (FI) ed ha realizzato la coreografia “Points of view”, una performance intergenerazionale di community dance. Inoltre è diplomata in pedagogia del movimento. Ha frequentato corsi e seminari di danza contemporanea in Italia e all’ estero, gli insegnanti più importanti per la sua formazione sono stati: German Jaregui, In?aki Azpillaga, Eduardo Torroja, Tomislav English (Ultima Vez); Valeria Baresi, Ivan Troul, Patrizia Cavola(Compagnia Atacama); Maria Campos, Guy Nader (GN/MC); Omar Rajeh (Maqamat); Sara Simeoni(Carolyn Carlson) Enzo Celli (Vivo Ballet), Marta Ciappina, Laura Scarpini (MK); Natalia Jimenez Gallardo; Maria Cabeza De Vaca; Davide Sportelli (Sasha Waltz) Teri Jeannette Weikel, Eila Lopez, Joan Cleville (Scottish Dance Theatre); Hannah Shepherd (Hofesh Shechter Company);David Zambrano.
Pubblica articoli di recensione di spettacoli per la testata registrata Gufetto magazine. Tiene corsi di danza educativa e danza contemporanea per tutte le età.

Laureata in Psicologia Clinica presso l’Università Europea di Roma
Attualmente: Responsabile per la sede di Fano dell’ Associazione di Promozione sociale ed ente formativo Praxis; Collaboratore presso C.E.P. Marche – centro per l’educazione e la psicoterapia; responsabile sezione Teatro per il progetto “Sbullit Action” (progetto di prevenzione per il bullismo); Componente del gruppo di ricerca sul canto tradizionale e le arti teatrali “Amaranta”. Docente presso Ass. Controchiave del laboratorio di teatro “la linea organica” .

Si è formata a fianco dei più importanti esponenti della Josè Limon dance company(Nina Watt, Aaron Osborn, Carla Maxwell, Libby Nye) in Italia, Francia e Germania, studia inoltre con Jean Cebron e tecnica Cunningham in Germania e Italia. Importante anche l’incontro con Simone Forti. Per diversi anni segue assiduamente il lavoro del Maestro Gustavo Frigerio.Ha danzato per Danzaricerca di D. Capacci, Aire di S. Fuciarelli, Encanto di R. Gelpi. Ha firmato performances e coreografie per i più imporanti musicisti italiani:Paolo Damiani Sylvano Bussotti Vitttorio Gelmetti Massimo Coen Musica Verticale. Dal 1995 collabora stabilmente con l’artista Giustina Prestento. Le sue coreografie sono state presentate nei più prestigiosi ambiti teatrali e musicali( Auditorium Parco della Musica , teatro Petrella di Longiano Discoteca di Stato) il suo lavoro é inoltre presente nella piattaforma della danza di RomaEuropa. La sua ricerca nell’ ambito della consapevolezza corporea la porta inoltre a collaborare con Andrea Olsen. Nel 2008 fonda l’associazione culturale ARCOSCENICO per promuovere produrre e valorizzare il linguaggio della danza contemporanea e della ricerca, avvalendosi della collaborazione di artisti impegnati, oltre che nell’ambito della danza, anche in quello teatrale e musicale