Le convenzioni riservate ai soci

TEATRO OLIMPICO

PRETTY WOMAN

Teatro Olimpico – dal 18 al 23 ottobre
Sconto del 30%  in settori selezioni nei giorni 18-19-20 ottobre

SCHEDA PROMO PRETTY WOMAN  

ROCKY HORROR SHOW

Teatro Olimpico – dal 1 al 6 novembre
Sconto del 30%  settori selezionati nei giorni 1-2-3 novembre

SCHEDA PROMO ROCKY HORROR SHOW    

Disguido – CINEMAGIQUE

SCHEDA PROMO CINEMAGIQUE  

Teatro Olimpico – dal 16 al 20 novembre
Sconto del 20%  settori selezionati nei giorni 16 e 17 novembre

 

ATTENZIONE!

Per gli spettacoli troverete all’interno delle schede promo il codice sconto da inserire sul nostro sito per poter acquistare il vostro biglietto direttamente online scegliendo il posto a sedere!

Prenotazioni esclusivamente via mail.


TEATRO VITTORIA

Gentilissimi,  questi i primi tre spettacoli del Teatro Vittoria.

Il primo divertentissimo..  lavorate in un’azienda?? DOVETE VENIRE!!! anche per prendersi un pò in giro..

il teatro serve a questo!!!

Il secondo è uno straordinario spettacolo di danza, dove le opere del Canova prenderanno forma ed con il terzo ricorderemo fatti di cronaca italiana..per non dimenticare!!.

 

PER I PRIMI 3 GIORNI DI PROGRAMMAZIONE  euro  15,00 per la platea

venerdì-sabato e domenica 21,00 platea – 16 galleria

 

per prenotare  nome, cognome, telefono e mail

rispondete alla mail [email protected]  o telefonate allo 06.4078867 dalle10 alle 13 dal lunedì al  venerdì


IL COLLOQUIO – The Assessment

scritto e diretto da Marco Grossi

con Giuseppe Scoditti, Fabrizio Lombardo, Alessandra Mortelliti, William Volpicella, Valentina Gadaleta, Marco Grossi, Alessandro Anglani
e con Augusto Masiello

assistente alla regia Monica De Giuseppe
scene Riccardo Mastrapasqua
luci Claudio De Robertis
grafica Davide Petruzzella

produzione Teatri di Bari             

Dal 20 al 25 settembre 2022

Vincitore del Bando SIAE Nuove Opere “PER CHI CREA” 2019, Il Colloquio è una commedia divertente e dissacrante che racconta, in modo ironico e coinvolgente, un fenomeno reale degenerativo che attraversa le dinamiche sociali proprie del mondo del lavoro: l’aumento della competitività come elemento propulsore di alterazioni emotive e comportamentali.

Fino a che punto siamo disposti ad arrivare per ottenere ciò che vogliamo? Vincere la competizione, qualunque essa sia; affermarsi come professionista e farlo nel minor tempo possibile è una necessità imprescindibile in cui ogni occasione sprecata è un passo che accorcia la distanza dal fallimento e ogni ostacolo al conseguimento del successo è un nemico, antagonista per eccellenza del percorso iniziatico dell’“eroe aziendale”. A partire dalla crisi del concetto di comunità, emerge un individualismo sfrenato, dove nessuno è più compagno di strada, ma antagonista, nemico da cui guardarsi. Questo soggettivismo, citando Zygmunt Bauman, ha minato le basi della modernità, l’ha resa fragile creando una società in cui, mancando ogni punto di riferimento, tutto si dissolve in una sorta di liquidità.

In questo universo liquido si consuma il viaggio iniziatico raccontato ne Il Colloquio, in cui il reclutamento di nuove risorse umane, i cosiddetti “talenti” all’interno di una azienda, viene trasfigurato in vero e proprio rituale ordalico, attraverso cui un gruppo di giovani potrà, superata la prova, guadagnare l’ambìto accesso alla comunità degli adulti-occupati di successo. Essere esclusi apre un baratro di inadeguatezza in cui l’amor proprio precipita, le aspettative naufragano, l’immagine di sé si dissolve nel giudizio vero o presunto, altrui e PROPRIO

 

CANOVA SVELATO gli Illusionisti della Danza

 PRIMA NAZIONALE
regia Cristiano Fagioli
coreografie Cristina Ledri e Cristiano Fagioli
assistente alla coreografia Alessandra Odoardi
direttore creativo Gianluca Magnoni
disegno luci Giancarlo Vannetti e Cristiano Fagioli
musiche originali Diego Todesco
costumi Raffaele Diligente per Diverso
comunicazione e media marketing Sonia Mingo
management Vittorio Stasi

produzione RBR Dance Company
in collaborazione con Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno

Dal 27 settembre al 2 ottobre 2022

La Compagnia RBR Illusionisti della Danza, da anni impegnata in progetti artistici volti alla sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente, con questa nuova creazione ispirata al Canova, porterà̀ in scena un’originale interpretazione delle opere del massimo esponente del Neoclassicismo in scultura.

Lo spettatore potrà assistere ad una vera e propria traslazione: le opere d’arte del Maestro di Possagno prenderanno forma nel mondo contemporaneo.
Canova sarà la “guida” di questo viaggio scenico, sarà il lume che indicherà il passaggio, sarà la voce di profezie in un’esperienza danzante visionaria.
Il muro della convenzione deve essere abbattuto, è necessario saper guardare oltre: anche le sculture, i maestri del passato, l’Arte stessa possono insegnare a prendersi cura del nostro Mondo e solo un teatro intriso di evocative illusioni può essere il luogo di partenza per questa “canoviana” esperienza.

Nel 2022, inoltre, ricorre l’anniversario dei duecento anni dalla morte di Canova ed RBR Illusionisti della Danza vuole ricordarlo svelando opere e intuizioni di questo grande artista.

 

L’INIZIO DEL BUIO

ispirato all’omonimo romanzo di Walter Veltroni
adattamento teatrale di Sara Valerio

regia Peppino Mazzotta
con Sara Valerio e Giancarlo Fares

produzione La Pirandelliana
in co-produzione con SA.V.AI. Spettacoli

Dal 4 al 9 ottobre 2022

L’incontro di due storie fortemente radicate nella memoria degli italiani che, caso ha voluto, si sono svolte negli stessi giorni: la vicenda di Alfredino Rampi e quella di Roberto Peci.
La mano di Veltroni guida un racconto emozionante e coinvolgente a due voci che chiede di riflettere sull’ingresso prepotente della televisione nelle nostre vite.
Lo spettacolo ripercorre i momenti delle due storie, con la volontà di risvegliare la memoria emotiva collettiva e trarre insegnamenti dall’esperienza comune: un’occasione per emozionarsi e riflettere condividendo, essenza primaria del fare teatro.
Il 10 giugno 1981 Roberto trova pistole puntate, cade in un bagagliaio e non lo vede nessuno. Alfredino trova un buco nel terreno, cade e non lo vede nessuno.
Una diretta televisiva di tre giorni che racconta i tentativi si salvare Alfredino e il circo mediatico che genera l’evento. Cinquantaquattro giorni di prigionia documentati da video. Due innocenti sotto l’occhio della telecamera. Due pubbliche solitudini date in pasto al pubblico. La televisione si trasforma e modifica il linguaggio con cui dialoga con gli italiani chiusi nelle proprie case.

 

Parcheggio MuoviAmo Parking in via Galvani 57.  tel. 06 64420699 

 Il buono sconto per il parcheggio convenzionato deve essere richiesto PRIMA dell’inizio dello spettacolo al botteghino del teatro ed andrà inserito nella cassa automatica del parcheggio al momento del ritiro della vettura, unitamente allo scontrino rilasciato al momento dell’ingresso al Roma Parking. Vi raccomandiamo di non chiedere lo scontrino al termine dello spettacolo perché il botteghino avrà già chiuso e non sarà possibile accontentarvi.

Prezzo Intero        :  30,00   platea – 24,00 Galleria

Ridotto Standard  :   23 ,00 platea – 21,00 Galleria

 UNDER 35 E OVER 65  :  21,00 platea – 16..00 gall

UNDER 18  : 15,00 platea – 13,00 gall


TEATRO OLIMPICO

da lunedì 12 settembre sarà attivo il numero fisso dell’Ufficio Promozione: 0632659927. Il centralino risponderà alle chiamate dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12.30.

Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 sarà comunque sempre possibile inoltrare richieste via email a questo indirizzo [email protected]

di seguito i pdf con le info e le promozioni dei seguenti spettacoli :

  • Campagna abbonamenti
  • Il DoppiAttore – Angelo Maggi 1° ottobre
  • Chopin: secondo me – Marco Arcieri 2 ottobre
  • Giulietta e Romeo (riduzioni 4-5-6 ottobre)
  • Sonics in Toren 14-15-16 ottobre
  • La Dodicesima Notte – Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti (riduzioni 25-26-27 ottobre)
  1. ABBONAMENTI PROMO STAGIONE 22-23
  2. SCHEDA PROMO DODICESIMA NOTTE
  3. SCHEDA PROMO GIULIETTA E ROMEO
  4. SCHEDA PROMO MARCO ARCIERI
  5. SCHEDA PROMO SONICS – TOREN
  6. SCHEDA PROMO_IL DOPPIATTORE

TEATRO ARGENTINA

Il Teatro Argentina il 17 e il 18 settembre
grazie alla sinergia tra Teatro di Roma e Short Theatre ospita il debutto dello spettacolo Crowd della coreografa e regista franco-austriaca Gisèle Vienne
nell’ambito della rassegna coreografica
Grandi Pianure
.

Gisèle Vienne – Crowd

ideazione, coreografia e scenografia Gisèle Vienne
con l’aiuto di Anja Röttgerkamp e Nuria Guiu Sagarra

luci Patrick Riou
drammaturgia Gisèle Vienne e Denis Cooper
selezioni musicali a cura di Underground Resistance, KTL, Vapour Space
DJ Rolando, Drexciya, The Martian, Choice, Jeff Mills, Peter Rehberg
Manuel Göttsching, Sun Electric e Global Communication
selezione della playlist a cura di Peter Rehberg
responsabile del sound diffusion Stephen O’Malley
performer Lucas Bassereau, Philip Berlin, Marine Chesnais, Sylvain Decloitre, Sophie Demeyer, Vincent Dupuy, Rehin Hollant, Georges Labbat,
Theo Livesey, Maya Masse, Katia Petrowick,  Linn Ragnarsson, Jonathan Schatz, Henrietta Wallberg in alternanza con Morgane Bonis e Tyra Wigg

 

Crowd è la rappresentazione di un rituale: quello della festa, fatto sociale totale, pratica collettiva e dispositivo simbolico che appartiene
a tutte le società ed epoche. La festa che visita letteralmente il palcoscenico del Teatro Argentina
è un rave party: attraverso posture, attitudini, gestualità, i corpi in movimento rievocano la memoria antica di fenomeni di trance, baccanali e tarantelle nel presente
dell’azione. Ma laddove la festa allude a un eccesso di vita intensificata nel dispendio collettivo di energia,
qui si scopre frenata grazie a un effetto rallenty che dilata la percezione delle cose.
Come gli individui fanno gruppo? Quali flussi si spostano da una singolarità all’altra? Quali umori si propagano? Come agiscono le forme di controllo? E quelle dell’emulazione?
Lo spettacolo chiede a spettatori e spettatrici di aderire all’opera, di farne esperienza. Sebbene sia priva di testo,
Crowd è un’opera capace di comporre micro-storie che si stratificano nella simultaneità degli elementi espressivi – movimento, luce, suono – in una gamma
in divenire di sentimenti contrastanti di adesione e distanza,
di partecipazione e disagio. Che si tratti di dominazione o amore, siamo lì insieme ai e alle 17 interpreti riuniti sul palco,
catapultati dentro un quadro che conserva i tratti dell’allucinazione, laddove affiora qualcosa che profondamente ci riguarda.

 

PER LA REPLICA DI DOMENICA 18 SETTEMBRE ORE 20,30

BIGLIETTO A 10,00 €
SCRIVENDO A: [email protected]
entro le ore 16 di venerdì 16 settembre


Ufficio Promozione

Teatro di Roma – Teatro Nazionale

[email protected]

www.teatrodiroma.net


Alt Academy Produzioni

presenta

“CHI SI SCANDALIZZA E’ SEMPRE BANALE!”

di Michele Cosentini

regia Michele Cosentini

con Luca Ferrini, Alberto Melone, Riccardo Pieretti

In occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, uno spettacolo per rileggere sotto un’altra luce le parole di uno dei più grandi intellettuali del Novecento.

La drammaturgia, scritta da Michele Cosentini, volutamente ignorerà tutti quegli aspetti più comuni che hanno portato alla banalizzazione ed alla creazione di uno stereotipo pasoliniano per concentrarsi invece su quel Pasolini interventista dal punto di vista civile e politico, quel Pasolini “politicamente scorretto” , scomodo, provocatorio, urticante, le cui polemiche furono a volte non condivise, altre trascese e male interpretate, altre ancora strumentalizzate.

Il testo è stato costruito cucendo insieme pezzi di interviste,

interventi sulla stampa dell’epoca, alcune raccolte tratte da “Scritti

corsari” e “Lettere luterane”, alcuni attacchi che autorevoli giornalisti e politici dell’epoca rivolsero a o contro Pasolini, ed altri brani.

La drammaturgia è volutamente così attuale da rendere difficile credere che siano pensieri nati in un’epoca ormai morta e sepolta.

Lo spettacolo è strutturato come un concerto per voci su una tessitura musicale che accompagna le parole per la quasi totalità della durata della pièce.

Venerdì 30 settembre ore 21.00 – Teatro De’ Servi

(Via del Mortaro, 22)

Biglietto ridotto 15,00 €

 

PER INFO E PRENOTAZIONI Telefonare a 064078867-3395932844 oppure scrivere a [email protected] – [email protected]


 TEATRO VASCELLO

La STAGIONE TEATRALE 2022 – 2023 del TEATRO VASCELLO ha finalmente inizio

Dal 26 settembre al 2 ottobre
da lunedì a venerdì h 21 – sabato h 19 – domenica h 17

Tebe al tempo della febbre gialla

Testo e regia Eugenio Barba

Con Kai Bredholt, Roberta Carreri, Donald Kitt, Iben Nagel Rasmussen, Julia Varley

Spazio scenico Odin Teatret

Costumi e oggetti scenici Lena Bjerregård, Antonella Diana e Odin Teatret

Consulente arti visive Francesca Tesoniero

Disegno luci Fausto Pro

uno spettacolo dell’Odin Teatret

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2022 – Riaccendiamo la Città, Insieme” curato dal Dipartimento Attività Culturali di Roma Capitale

È il giorno dopo l’ultima battaglia. La guerra tra i due figli di Edipo per il dominio di Tebe è terminata. La ribelle Antigona è stata punita per non aver rispettato le leggi della città. Le famiglie seppelliscono i morti tra i quali si aggira il fantasma di Edipo. Creonte e Tiresia predispongono la pace. La Sfinge risale sul trono. Per i giovani è primavera, tempo di innamoramenti. Il futuro è frenesia di sole e oro: una febbre gialla.

Durata e info: 70 minuti per un pubblico limitato di persone, lo spettacolo, una perfomance poetica di grande impatto visivo, è recitato in greco antico ad eccezione di alcune frasi in italiano che orientano lo spettatore. Prezzi intero € 25, ridotto over 65 e under 26 e nostri convenzionati € 18, ridotto studenti €15,

Vi aspettiamo info e prenotazioni acquista [email protected]

06 5881021 – 06 5898031Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Cap 00152 Monteverde Roma www.teatrovascello.it

IL CINEMA DELL’ODIN TEATRET
Cinema Troisi, via Girolamo Induno, 1 – 00153 Roma
Sabato 1° ottobre e domenica 2 ottobre 2022 ore 11
Ingresso a pagamento 5 euro

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2022 – Riaccendiamo la Città, Insieme” curato dal Dipartimento Attività Culturali di Roma Capitale
Il 1° ottobre saranno proiettati due film documentari (Sulle due sponde del fiume e Victoria Black and Woman) ormai divenuti storici e diretti da Torgeir Wethal durante un lungo viaggio fatto dall’Odin Teatret in Perù nel 1978; a introdurli in sala ci saranno Roberta Carreri, Julia Varley e Francesca Romana Rietti.
Il 2 ottobre sarà la volta dei due registi cinematografici, Davide Barletti e Jacopo Quadri, che hanno seguito le repliche dello spettacolo L’Albero durante la sua ultima tournée in Puglia nel 2021. Il film, che è la più recente produzione audiovisiva realizzata sull’Odin Teatret, sarà presentato in sala in prima assoluta dai due registi e da Eugenio Barba.

__________________________

Dal 4 al 9 ottobre
da martedì a venerdì h 21 – sabato h 19 – domenica h 17
Resurrexit Cassandra
Ideazione, regia, scenografia, video Jan Fabre
Testo Ruggero Cappuccio
Con Sonia Bergamasco miglior attrice 2022 a Le Maschere del Teatro Italiano
Ruggero Cappuccio dà voce al prologo Musiche origina l i Stef Kamil Carlens
Produzione
Durata: 70’

La creazione ruota intorno alla resurrezione di un messia femminile. Una sacerdotessa, una santa, una profetessa che vede il futuro.
Movimenti politici e ideologici radicali, cambiamenti climatici, isole di plastica negli oceani, inquinamento. Il lavoro è un’accusa contro l’incomprensibile talento dell’essere umano per l’auto-inganno. Il testo, poetico e potente, affida alla bocca di Cassandra, la figlia del Re di Troia fatta ostaggio dal greco Agamennone, cinque movimenti, cinque umori, cinque colori, cinque elementi, portatori di senso e fonte di ispirazione, intorno ai quali si snoda il discorso che Cassandra rivolge all’Umanità: Nebbia, Vento, Fuoco e Fumo, Vapore, Pioggia.
Prezzi intero € 25, ridotto over 65, under 26 e nostri convenzionati € 18, ridotto studenti €15, info 065898031 [email protected]  – [email protected]
Teatro Vascello via Giacinto Carini 78 Roma Monteverde
Acquista i biglietti on line

 

Qui di seguito invece le proposte dei nostri abbonamenti e card

CARD
Card Libera a 5 spettacoli a scelta su tutti e 28 gli spettacoli
 € 90 (ACQUISTA ONLINE)
Card Love a 2 spettacoli 4 ingressi a scelta su tutti e 28 gli spettacoli € 72 (ACQUISTA ONLINE)

ABBONAMENTI

Abbonamento Zefiro € 105 (7 titoli) (ACQUISTA ONLINE)
Abbonamento Eolo € 105 (7 titoli) (ACQUISTA ONLINE)
Abbonamento Ponentino € 75 (5 titoli) (ACQUISTA ONLINE)

Abbonamento ZEFIRO € 105 (7 titoli)
11- 16 ottobre La signorina Giulia
15-20 novembre Kobane Calling on Stage
31 gennaio – 5 febbraio Aspettando Godot
7-19 febbraio La storia
28 febbraio – 5 marzo Il gabbiano
21– 26 marzo Il soccombente
18–23 aprile Le relazioni pericolose

Abbonamento EOLO € 105 (7 titoli)
4-9 ottobre Resurrexit Cassandra
22 novembre – 4 dicembre Cirano deve morire
24-29 gennaio Oylem Goylem
21-26 febbraio Tavola tavola, chiodo chiodo
7-12 marzo Peng
14-19 marzo Antenati – the grave party
12–16 aprile – Le cinque rose di Jennifer

Abbonamento PONENTINO € 75 (5 titoli)
20 dicembre-22 gennaio Hybris
28 marzo al 2 aprile DAVID COPPERFIELD SKETCH COMEDY, un carosello dickensiano
4–7 aprile Ragazze al muro
2-14 maggio Miracoli metropolitani
16-28 maggio Thanks for Vaselina

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO


ricapitolando


TEATRO GHIONE

Il Teatro Ghione offre la possibilità ai soci convenzionati (e agli accompagnatori) di acquistare biglietti per gli spettacoli a prezzi agevolati.

A seconda dall’evento in calendario, gli iscritti di CONTROCHIAVE potranno usufruire dei seguenti sconti:

– Biglietti ridotti a 15,00€ (anziché 20,00€)

– Biglietti ridotti a 25,00€ (anziché 30,00€)

– Biglietti ridotti a 20,00€ (anziché 28,00€)

Le prenotazioni dovranno avvenire entro 48 ore prima della data prevista chiamando il botteghino del teatro al numero 328 0183987 oppure inviando una e-mail a [email protected],

specificando di essere soci di CONTROCHIAVE, il n. di posti da prenotare e i nominativi, la data scelta e un numero di cellulare di riferimento.

I convenzionati, al momento di ritirare i biglietti, dovranno mostrare un tesserino per confermare la regolarità della convenzione.

Le riduzioni sono valide anche per gli accompagnatori (fino a 2 per ogni socio convenzionato).

www.teatroghione.it

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO

Tale convenzione prevede uno sconto sul titolo d’ingresso per tutti gli spettacoli serali in programmazione e nello specifico:

€  10,00 anziché € 12,00

Si concede inoltre, per gli spettacoli della programmazione di Teatro per le Nuove Generazioni:

€ 15,00 anziché € 17,00 per 2 biglietti (1 bambin* + 1 adult*)

Per  gli spettacoli che eccezionalmente non dovessero rientrare nelle suddette fattispecie (perché di costo superiore o inseriti in particolari rassegne) provvederemo ad elaborare delle agevolazioni ad hoc nei casi in cui si rende possibile.

Per usufruire della riduzione è necessario segnalare l’appartenenza all’ ASSOCIAZIONE CONTROCHIAVE. al momento della prenotazione email o telefonica e/o presso la biglietteria.

La riduzione è valida anche per n.1 accompagnatore/trice e minori al seguito.[email protected]

www.teatriincomune.roma.it/teatro-biblioteca-quarticciolo/

 

TEATRO VASCELLO

Il Teatro Vascello riserva agli iscritti di CONTROCHIAVE condizioni agevolate per l’acquisto di biglietti per gli spettacoli per la stagione 2021-2022.

Prezzi in convenzione €15 a persona anziché € 20.

Per usufruire dell’agevolazione è necessario esibire, in biglietteria la tessera di controchiave o dire il nome dell’associazione.

Tutte le info sugli spettacoli e la programmazione qui https://www.teatrovascello.it/

TEATRO BRANCACCIO

Gli iscritti a CONTROCHIAVE possono usufruire degli sconti per i gruppi di circa 10 persone.

Gli interessati possono organizzare un gruppo e scrivere direttamente all’indirizzo [email protected] specificando il nome CONTROCHIAVE.

www.teatrobrancaccio.it

TEATRO DI ROMA

Gli iscritti a CONTROCHIAVE possono usufruire delle riduzioni sulle tariffe del Teatro di Roma, per la stagione 2021/22 (scadenza 31 luglio 2022) del Teatro Argentina, Teatro India, Teatro Torlonia e Teatro del Lido di Ostia.

Per usufruire delle riduzioni e di ulteriori offerte last minute occorre iscriversi alla community del Teatro ([email protected]), facendo riferimento all’iscrizione a CONTROCHIAVE.

Il Teatro invierà le offerte direttamente via mail.

www.teatrodiroma.net

 

TEATRO OLIMPICO

Gli iscritti a CONTROCHIAVE possono usufruire della convenzione con il teatro che consente di acquistare abbonamenti e biglietti a prezzo ridotto.

La percentuale di sconto è variabile dal 10% al 30% a secondo dello spettacolo.

Abbonamenti: sono acquistabili con i prezzi e le modalità indicate nella scheda turni. riduzione per i turni del martedì, mercoledì e giovedì. (prenotazione obbligatoria)

Biglietteria: per i biglietti dei singoli spettacoli le riduzioni sono applicabili nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì e saranno accordate solo ed esclusivamente dietro prenotazione e disponibilità.

[email protected]

www.teatroolimpico.it

No Comments

Post A Comment