Le convenzioni riservate ai soci


Teatro Argentina

FURORE

6 – 18 dicembre 2022

dall’omonimo romanzo di John Steinbeck Furore Copyright © John Steinbeck, 1939 Copyright rinnovato John Steinbeck, 1967 ideazione e voce Massimo Popolizio adattamento Emanuele Trevi

musiche eseguite dal vivo da Giovanni Lo Cascio

Nell’estate del 1936, il San Francisco News chiese a John Steinbeck di indagare sulle condizioni di vita dei braccianti sospinti in California dalle regioni centrali degli Stati Uniti, soprattutto dall’Oklahoma e dall’Arkansas, a causa delle terribili tempeste di sabbia e dalla conseguente siccità che avevano reso sterili quelle terre coltivate a cotone. Il risultato di quell’indagine fu una serie di articoli da cui l’autore americano generò, tre anni dopo, nel 1939, il romanzo Furore. Quello a cui assisterete è il racconto di come John Steinbeck trasformò quella decisiva esperienza giornalistica, umana e politica in grande letteratura.

Produzione Compagnia Umberto Orsini, Teatro di Roma – Teatro Nazionale

PROMOZIONE

Prima replica 6 dicembre ore 20.00 posti palco € 5

8 dicembre ore 19.00 e 9 dicembre ore 20.00 € 10

Fino ad esaurimento posti dedicati

Prenotazioni a community@teatrodiroma.net

GLI EXTRA

THE GRAPES OF WRATH La mostra

Sala Squarzina, 5 – 18 dicembre

Accompagna lo spettacolo una mostra che ci restituisce il volto dell’America della Depressione attraverso una collezione di immagini scattate dai più grandi fotografi di quegli anni su incarico del governo americano. Le foto disegnano un percorso da Oklahoma fino agli alberi di arance della California, sulle tracce dell’atmosfera del capolavoro di Steinbeck.

info e orari ingresso libero lunedì 5 dicembre ore 17.00 – 19.00 da martedì 6 a sabato 10 dicembre ore 16.00 -18.00 domenica 11 dicembre ore 11.00 – 16.00. Per tutta la durata delle repliche di Furore la mostra sarà visitabile per 30 minuti dopo il termine dello spettacolo.

The Grapes of Wrath
di John Ford (1940) Il film

domenica 4 dicembre ore 17.00 – Casa del Cinema, Villa Borghese

Proiezione ad ingresso gratuito della versione cinematografica di Furore diretta John Ford (1940)

Dal libro al teatro. Furore di John Steinbeck L’incontro

giovedì 8 dicembre ore 16.30 – Arena Biblioteche di Roma, centro congressi La Nuvola – nell’ambito di Più libri più liberi

Lo scrittore Eugenio Murrali dialoga con i circoli di lettura delle Biblioteche sul rapporto tra il testo di Steinbeck e l’adattamento teatrale a cura di Emanuele Trevi.


AMLETO

Teatro Argentina 15 novembre – 4 dicembre 2022

 di William Shakespeare, traduzione di Cesare Garboli
adattamento e regia Giorgio Barberio Corsetti
con (in ordine di apparizione) Fausto Cabra, Francesco Sferrazza Papa, Giovanni Prosperi, Dario Caccuri, Paolo Musio, Diego Giangrasso, Pietro Faiella, Sara Putignano, Mimosa Campironi, Francesca Florio, Adriano Exacoustos, Iacopo Nestori

scene Massimo Troncanetti – costumi Francesco Esposito – luci Camilla Piccioni – musiche e vocal coaching Massimo Sigillò Massara

produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale

Promozione speciale 

€ 5,00 martedì 15 novembre ore 20.00 

€ 10,00 martedì 22 ore 20.00

€ 10,00 mercoledì 23 ore 19.00

 € 10,00 giovedì 24 ore 17.00

Prenotando a community@teatrodiroma.net

 

La celeberrima tragedia del principe danese incaricato dallo spirito del padre assassinato di compiere la sua vendetta rivive attraverso l’adattamento e la regia onirica di Giorgio Barberio Corsetti.

Grazie all’imponente scenografia, costruita all’interno dello storico teatro Argentina, lo spettatore è immerso nel mondo di Amleto: la città di Elsinore è rappresentata da due enormi strutture a più piani, che si muovono e cambiano in base alle scene, e si animano con le musiche originali e con i cori, interpretati dal vivo dagli attori e dalle attrici dello spettacolo.

Ogni spazio della scena è come un quadro che prende vita, una macchina teatrale costantemente in movimento, pronta a stupire. In questo carnevale scenografico, con giardini fioriti, palestre, piani inclinati e letti che appaiono e scompaiono, vagano i protagonisti del dramma, vestiti in abiti contemporanei, che rincorrono le loro passioni e le loro urgenze.

La storia di Amleto è universale e non smette mai di comunicare la complessità dell’essere umano, con le sue fragilità e le sue impulsività. Il principe di Danimarca, interpretato da un magistrale e intenso Fausto Cabra, si rivolge direttamente al pubblico nei suoi monologhi tormentati, raccontando le sue angosce e i suoi dubbi a chi avrà la mente e soprattutto ii cuore per ascoltarlo.

Una nuova produzione del Teatro di Roma, coinvolgente e corale, in cui sono messe in scena tutte le grandi lotte e contraddizioni dell’animo umano, che ai tempi di Shakespeare, come ai giorni nostri, restano insolute, ma non inascoltate.


Teatro Ragazzi / Stagione 2022/23

 

BIGLIETTI
posto unico numerato adulti 10€ – ragazzi 7€
scuole Teatro India e Teatro Torlonia 6€
Teatro Argentina, Sala Squarzina 5€

TdR Card Under14 – 24€
4 ingressi
a scelta al Teatro India e al Torlonia

 

22 novembre – 4 dicembre 2022
Teatro India
Cenerentola Remix

 

liberamente ispirato alla favola originale di Charles Perrault e alle sue molteplici riscritture

ideazione e regia Fabio Cherstich
drammaturgia Fabio Cherstich e Tommaso Capodanno
musiche originali Pasquale Catalano
con Julien Lambert, Giuseppe Benvegna, Annalisa Limardi, Alessandro Pizzuto
Evelina Rosselli, Giulia Sucapane

dagli 11 anni

 

matinée per le scuole 22 – 23 – 24 – 25 – 29 – 30 novembre e 1 – 2 dicembre ore 10.30

26 e 27 novembre, 3 e 4 dicembre ore 17.00

Con un cast di attrici e attori giovani, pieni di energia, vuole essere uno spettacolo speciale creato appositamente per il divertimento dell’occhio e dell’orecchio. Cenerentola, una ragazza nel pieno della sua adolescenza che si trova a dover fare i conti con il passaggio alla vita adulta: dovrà imparare a rapportarsi con il suo corpo e con le sue emozioni, a gestire i rapporti con le persone che fanno parte della sua vita e a superare il lutto della propria madre.

produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale

 

14 dicembre 2022 – 6 gennaio 2023
Teatro Argentina, Sala Squarzina
Storie di Natale

di Gianni Rodari, Bernard Friot, Andrea Valente, Roberto Gandini
adattamento e regia Roberto Gandini
con Francesca Astrei, Teresa Campus, Gabriele Ortenzi
Fabio Piperno, Danilo Turnaturi

dai 4 anni
17 – 27 – 28 – 29 – 30 dicembre e 3 – 4 – 5 – 6 gennaio ore 17.00

le storie

L’aeroplano di Capodanno, Voglio fare un regalo alla Befana, Babbonatale.com, Babbo Natale e la lettera del CRESC, il Mago di Natale, Allarme nel presepio, ecc.

Raccontare e ascoltare storie è un ottimo elisir per lo spirito di chiunque, grandi e piccini. In tempi affannati e preoccupati come i nostri lo è ancora di più, ed è per questo che il Teatro di Roma e La Piccola Compagnia del Piero Gabrielli rinnovano anche nel 2022 l’appuntamento con le letture sotto l’albero, le Storie di Natale.
Con cinque attrici/attori del Gabrielli ci sarà, come sempre, la musica dal vivo che accompagnerà la lettura di tante storie e canzoni legate alle festività natalizie.

produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale

 Armando
lettere (R)esistenti
Teatro Torlonia

10-11 dicembre 2022

con Enrico Vezzelli
testi Domenico Ferrari, Rita Pelusio, Enrico Messina
regia Enrico Messina
dagli 8 anni 10 dicembre ore 18.00
11 dicembre ore 17.00

Tra forma epistolare, ricordi d’infanzia e immagini che profumano di pane caldo, Armando racconta l’orrore della guerra e della tirannia con la leggerezza e lo sguardo un po’ fuori luogo del clown.

Il Minotauro

Teatro Torlonia

30 dicembre 2022

di e con Roberto Anglisani
testo Gaetano Colella
regia Maria Maglietta
musiche e immagini Mirto Baliani

 dai 10 anni
ore 18.00

Interpretato da Roberto Anglisani, uno dei “padri” del teatro di narrazione italiano, affronta il tema della diversità, senza restringerlo a una diversità specifica, bensì in forma archetipa utilizzando la figura mitologica del Minotauro

Teatro Vascello

Via Giacinto Carini, 78 (Monteverde) Roma

Promozione speciale a € 10,00  valida dal 22 al 27 novembre dal martedì al venerdì h 21 – sabato h 19 – domenica h 17
prenota 065898031 promozioneteatrovascello@gmail.compromozione@teatrovascello.it

Dal 22 novembre al 4 dicembre
Dal martedì al venerdì h 21 – sabato h 19 – domenica h 17

Cirano deve morire

Uno spettacolo-concerto tra poesia romantica e rap, in bilico tra musical e dj set,
costumi d’epoca e luci strobo per raccontare la storia d’amore e inganno di Cyrano de Bergerac

di Leonardo Manzan, Rocco Placidi
regia Leonardo Manzan
con Paola Giannini, Alessandro Bay Rossi, Giusto Cucchiarini
musiche originali di Franco Visioli e Alessandro Levrero eseguite dal vivo da Filippo Lilli
fonico Valerio Massi
luci Simone De Angelis, Giuseppe Incurvati
scene Giuseppe Stellato
costumi Graziella Pepe
vincitore del Bando Biennale College indetto dalla Biennale Teatro di Venezia 2018.
produzione de La Biennale di Venezia nell’ambito del progetto Biennale College Teatro – Registi Under 30 con la direzione artistica di Antonio Latella
produzione nuovo allestimento 2022 La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, Elledieffe, Fondazione Teatro della Toscana
Durata: 90’  Presentazione video
E’ una riscrittura per tre voci del Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand. Uno spettacolo concerto con testi e musiche originali dal vivo che trasforma la poesia di fine ‘800 in potenti versi rap. Rime taglienti e ritmo vorticoso affrontano in modo implacabile il tema della finzione attraverso il racconto di uno dei più famosi triangoli d’amore della storia del teatro, due amici e la donna di cui entrambi si innamorano.
Cirano deve morire recupera la forza del testo originale attraverso la poetica rap, scelta necessaria – secondo il regista – non solo per esprimere l’eroismo e la verve polemica del protagonista, ma anche per rendere contemporanea e autentica, quindi fedele a Rostand, la parola d’amore.

Qui di seguito invece le proposte dei nostri abbonamenti e card

CARD
Card Libera a 5 spettacoli a scelta su tutti e 28 gli spettacoli
 € 90 (ACQUISTA ONLINE)

Card Love a 2 spettacoli 4 ingressi a scelta su tutti e 28 gli spettacoli € 72 (ACQUISTA ONLINE)

ABBONAMENTI

Abbonamento Zefiro € 105 (7 titoli) (ACQUISTA ONLINE)
Abbonamento Eolo € 105 (7 titoli) (ACQUISTA ONLINE)
Abbonamento Ponentino € 75 (5 titoli) (ACQUISTA ONLINE)

Abbonamento ZEFIRO € 105 (7 titoli)
11- 16 ottobre La signorina Giulia
15-20 novembre Kobane Calling on Stage
31 gennaio – 5 febbraio Aspettando Godot
7-19 febbraio La storia
28 febbraio – 5 marzo Il gabbiano
21– 26 marzo Il soccombente
18–23 aprile Le relazioni pericolose

Abbonamento EOLO € 105 (7 titoli)
4-9 ottobre Resurrexit Cassandra
22 novembre – 4 dicembre Cirano deve morire
24-29 gennaio Oylem Goylem
21-26 febbraio Tavola tavola, chiodo chiodo
7-12 marzo Peng
14-19 marzo Antenati – the grave party
12–16 aprile – Le cinque rose di Jennifer

Abbonamento PONENTINO € 75 (5 titoli)
20 dicembre-22 gennaio Hybris
28 marzo al 2 aprile DAVID COPPERFIELD SKETCH COMEDY, un carosello dickensiano
4–7 aprile Ragazze al muro
2-14 maggio Miracoli metropolitani
16-28 maggio Thanks for Vaselina

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

Auditorium Parco della Musica

TEATRO

ALESSANDRO BERGONZONI

TRASCENDI E SALI

“Trascendi e sali”: un consiglio ma anche un comando. O forse una constatazione dovuta ad una esperienza vissuta o solo un pensiero da sviluppare o da racchiudere all’interno di un concetto più complesso. Perchè in fin dei conti Alessandro Bergonzoni in tutto il suo percorso artistico, che in questi anni l’ha portato oltre che nei teatri, nei cinema e in radio, nelle pinacoteche nazionali, nelle carceri, nelle corsie degli ospedali, nelle scuole e nelle università, sulle pagine di giornali quotidiani e settimanali, nelle gallerie d’arte e nelle piazze grandi e piccole dei principali festival culturali, Bergonzoni dicevamo è diventato un “sistema artistico” complesso che produce e realizza le sue idee in svariate discipline per, alla fine, metabolizzare tutto e ripartire da un’altra parte facendo tesoro dell’esperienza acquisita.
E tutto questo ad un autore che non ha rinunciato alla sua matrice comica, mai satirica, aggiunge un’ulteriore, ovvia, complessità per il suo quindicesimo debutto teatrale. “Trascendi e sali” arriva infatti dopo “Urge” e “Nessi” spettacoli che hanno inciso profondamente Bergonzoni, in tutti i sensi, aprendogli artisticamente e socialmente strade sempre più intricate e necessarie. Uno spettacolo dove il disvelamento segue e anticipa la sparizione, dove la comicità non segue obbligatoriamente un ritmo costante e dove a volte le radici artistiche vengono mostrate per essere subito sotterrate di nuovo. “Trascendi e sali” come vettore artistico di tolleranza e pace, colmo di visioni che, magari, riusciranno a scatenare le forze positive esistenti nel nostro essere. Piuttosto che in avanti potrebbe essere, artisticamente, un salto di lato a dimostrazione che a volte per una progressione non è sempre necessario seguire una linea retta. Dove la carta diventa forbice per trasformarsi in sasso, dove il comico si interroga per confessare e chiedere e tornare a indicare quello che evidentemente lui vede prima degli altri. Forse dall’alto delle sue scenografie o nella regia condivisa con Riccardo Rodolfi. Forse. Sicuramente. Sicuramente forse.

euro  15,00 invece di 26,00

per prenotare scrivere a lietta@altacademy.it

MAR 6 DIC | 21:00 | SALA PETRASSI

iscritti Controchiave la possibilità di partecipare con un prezzo super conveniente: €6 invece di 12 per la singola serata (26 o 27 novembre) €10 invece di 24 per l’intero focus (entrambe le serate).

Soci Controchiave la possibilità di partecipare con un prezzo super conveniente:  €6 invece di 12 per la singola serata (26 o 27 novembre) €10 invece di 24 per l’intero focus (entrambe le serate).

Voices from Czech Republic

26 e 27 Novembre ore 21.00

Teatro Palladium

Il 26 e 27 Novembre alle 21.00 Orbita |Spellbound Centro di Produzione Nazionale della Danza dedica un focus alla scena della danza contemporanea della Repubblica Ceca ospitando sul palco del Teatro Palladium quattro formazioni artistiche: 420 People, Farm in the Cave, Burkicom, Jitka Čechova & Tereza Lenerova.

Programma

26 Novembre ore 21.00

Ever di 420 PEOPLE  Commander / Together Forever! di FARM IN THE CAVE

27 Novembre ore 21.00

Pink Samurai, The Story of Ferocious Wind di BURKICOM Display di Jitka Čechova & Tereza Lenerova

Ever 26 Novembre ore 21.00

420 PEOPLE

Crediti

Coreografia: Vaclav Kuneš

Drammaturgia: Lucie Němečkova

Con: Francesca Amy Amante, Veronika Tokoly, Michal Toman, Filip Staněk

Stage design: Lucia Škandikova

CostumI: Olo Křižova

Light design: Jan Mlčoch

Musiche: Exhausted Modern

Voiceover: David Prachař, Lucie Trmikova

Foto: Pavel Hejny

Graphic design: Marie Holečkova

EVER non è una storia, è un momento e un luogo catturato dalla danza.

Chi sei se nessuno ti sta guardando? E chi diventi quando sei osservato? In piedi su un palco, sai che il tuo corpo e il tuo viso sono osservati da tutte le angolazioni, la tua voce e modulata da un filtro speciale. Eppure, nessuno puo sentirti perche il ritmo costante della musica elettronica ti copre…. EVER e uno spazio teso tra sarcasmo e alterazione percettiva. Lo spettatore viene portato in un luogo intimo, mentale, dove spazio e tempo si fondono. Le uniche coordinate sembrano essere piani inclinati, ombre parallele e il linguaggio puntuale della danza di 420PEOPLE.

Bio

La compagnia di danza contemporanea 420PEOPLE e stata fondata da Vaclav Kuneš e Nataša Novotna alla fine del 2007, al ritorno da un periodo di collaborazione con una delle piu prestigiose compagnie del mondo, il Nederlands Dans Theatre. Quando hanno concepito il nome della compagnia, i fondatori si sono ispirati al prefisso telefonico della Repubblica Ceca. 420PEOPLE e nata dal sogno comune di costruire una propria compagnia di danza contemporanea a Praga. Attualmente, 420PEOPLE vanta 14 anni di presenza sulla scena ceca e internazionale della danza e del teatro.

Together Forever!/Commander 26 Novembre ore 21.30

FARM IN THE CAVE

Crediti

Concept, regia e coreografia: Viliam Dočolomansky

Drammaturgia: Sodja Lotker

Scene: Viliam Dočolomansky, Lucia Škandikova

Scene architettoniche: Sylvia Dvořačkova

Costumi: Tereza Kopecka

Musiche: Marcel Barta, Viliam Dočolomansky, Miriam Bayle

Sound design: Eva Hamouzova

Lighting design: František Fabian

Video: Erik Bartoš

Produzione DOX: Michal Kučerak

Riprese video Jiři Zeiner, FAIRFILM studio

Con: Hana Varadzinova, Eliška Vavřikova, seniors: Helena Šikyřova, Karel Hybš, Vaclav Kejmar or Jiři Gut, Josef Kaiser, Helena Myslivečkova, Jarmila Šimonova, Eva Mařikova or Januše Schmidova, Jindřich Šourek, Jiři Miček, and Marcel Barta

Supportado da: Citta di Praga, Ministry of Culture of the Czech Republic, EEA Grants, Norden – Nordic Culture Point, Fund for Bilateral Cooperation on a National Level of EEA and Norwegian Funds, State Culture Fund of the Czech Republic, Grant of the Ministry of Culture of the Czech Republic in support of participants of international progetto sostenuto da EU’s Culture and Creative Europe programmes.

Together Forever! e una composizione scenica multistrato che ibrida teatro fisico, danza e videodocumentario. La performance e il terzo momento della trilogia Night in the City, che focalizza tematiche contemporanee marginalizzate dalla societa. Together Forever! Riflette sull’avanzare dell’eta, la ricerca ha coinvolto non professionisti nel processo creativo ponendo domande a persone anziane sul loro stare nel mondo attuale. Siamo davvero preparati al fatto che un giorno invecchieremo? Le protagoniste dello spettacolo, Magda e Zuzanka, condividono le loro piccole vite attraverso conversazioni telefoniche. Frammenti della loro relazione assurda appaiono in un caleidoscopio di situazioni di altre vite, vissute senza riconoscerne il senso e la direzione, tra divertimento e impotenza, narcisismo e paura della morte. Il presente si alterna al passato, il rifiuto al desiderio di vicinanza. Il tempo passa, l’ascensore sale e ad un certo punto la festa deve finire.

COMMANDER

Crediti

Concept, regia e coreografia: Viliam Dočolomansky

Drammaturgia: Sodja Lotker, Marketa Hrehorova

Musiche: Štěpan Janoušek

Video: Erik Bartoš, Slava Pechaček, Karel Šindelař

Light Design: Felice Ross

Sound Design: Eva Svobodova

Con: Andrej Štepita, Gioele Coccia, Nicolas Garsaults, Barbora Ješutova, Matuš Szegho, Hana Varadzinova, Štěpan Janoušek, Šimon Janak

In video: Julian Hajduk Brown, Heřman Tajovsky, František Souček, Tomaš Richard Brenton, Michal Vrubel, Kryštof Brož, Kryštof Koniček, Oliver Vyskočil, Mikulaš Rychetsky a dalši.

Progetto co-prodotto da DOX Centre for Contemporary Art and LOFFT – DAS THEATER, con il supporto di The PPF Foundation, Ministry of Culture of the Czech Republic, Citta di Praga, European Solidarity Corps, Citta di Lipsia– Cultural Office in partnership con O2 Chytra škola, Prague Music Performance, e Stable-Studios.

Nell’aprile 2020, la polizia estone ha catturato il leader di un’organizzazione online neonazista internazionale che operava sotto il soprannome di “Commander”. Si e scoperto che era un ragazzo di tredici anni. Lo stupore e le domande sollevate dal comunicato stampa hanno messo in moto il nuovo progetto di Farm in the Cave, che comprende una performance, un film d’autore e un’installazione espositiva. Commander riflette sul mondo online abitato dagli adolescenti. Durante l’adolescenza, formiamo la nostra identita, valori, relazioni sociali e senso di appartenenza. Le generazioni contemporanee affrontano il processo di (auto)scoperta soprattutto nel mondo virtuale, dove il linguaggio raggiunge toni radicalizzati e violenti. Cosa serve a un ragazzo di dodici anni per passare dalle parole ai fatti?

Farm in the Cave e una compagnia teatrale internazionale giunta al suo ventesimo anno di attivita e guidata da Viliam Dočolomansky. Dal 2018 e in residenza permanente presso il DOX Center for Contemporary Art, con cui condivide il coraggio di esprimere il proprio punto di vista su temi scottanti attraverso diversi linguaggi artistici.

Pink Samurai, The Story of Ferocious Wind 27 Novembre ore 21.00

BURKICOM

Crediti

Regia e coreografia: Jana burkiewiczová

con: Eduard Adam Orszulik, Michal Toman, Jaro Ondruš, Juliette Jean.

Musiche di scena: Jiři konvalinka (Vložte kočku, Mutantihledaj vychodisko)

musiche originali: Slavo Solovič;

canzoni: dominik zezula (děti mezi reprakama, post-music);

light design: Robert Palkovič;

sound design: Petr Taclik, Petrdomkař

Pink Samurai, The Story of Ferocious Wind vuole essere una risposta alla sensazione di smarrimento nell’attuale societa. Per instillare desiderio di fronte a domande martellanti: com’e possibile che autocrati e i dittatori laici guadagnino popolarita in tutto il mondo? Cosa racconteremo ai nostri figli di noi? Le risposte sono state trovate tra le fantasie dell’infanzia. “Abbiamo chiesto a 304 bambini e bambine di undici scuole della Repubblica Ceca chi fossero i loro eroi. Ce ne hanno parlato, ne hanno scritto e disegnato. Ne emersa una storia collettiva: quella di un Samurai Rosa. Lo danziamo e cantiamo, facendone risuonare le ombre oscure dell’anima”.

Burkicom e una compagnia fondata a Praga nel 2015 dalla coreografa Jana burkiewiczova come piattaforma per la ricerca sulle tematiche attuali attraverso gli strumenti del teatro e della danza contemporanea. Poco dopo le prime esibizioni, le audaci tematiche sociali delle opere dell’autrice, l’umorismo originale, la scenografia espressiva e la fusione naturale e fisicamente impegnativa della danza contemporanea con elementi di nuovo circo e acrobazia di alto livello, sono diventati i segni distintivi dell’ensemble.

Display 27 Novembre ore 21.30

Jitka Čechová & Tereza Lenerová

Crediti

Concept e coreografia: Jitka Čechova, Tereza Lenerova

Performers: Jitka Čechova, Anežka Kalivodova

Musiche: Vaclav Chalupsky

Light design: Patrik Sedlak

Costumi: Marjetka Kurner Kalous

Supporto drammaturgico: Maja Hriešik

Supportato da: Ministry of Culture of the Czech Republic, Citta di Prague, Nova siť, Norske fondy, Rezi.dance

Komařice, Studio ALTA, Studio Dance Perfect, Balada SITE, with support of the project Micro and Macro

Dramaturgies in Dance within EU Creative Europe

“Esponiti alla superficie scintillante e rifletti la tua impressione su di me. C’e in me il desiderio di scivolare davanti a te e di iniziare a ridere in modo inappropriato. Nel confronto diamo via libera all’imbarazzo. Ma quando potremo finalmente rilassarci? Questo gioco non e piu un gioco”. La performance esplora i limiti tra gioco, interazione e sconfitta. L’oscillazione tra l’essere coppia e essere rivali, sostegno e perdita di equilibrio, solitudine e accettazione dell’altro. Dis play e un gioco di parole, il DIS del titolo rimanda alla disarticolazione stessa del gioco, alla distorsione delle sue regole che si riflettono nella massa fluida del tempo.

Tereza Lenerová (Hradilkova) ha iniziato a danzare da bambina nel gruppo folkloristico Valašek e ha proseguito gli studi al Duncan Centre Conservatory e successivamente alla Theaterschool Amsterdam. Dopo due mesi a New York ha poi iniziato a danzare con diversi coreografi in Repubblica Ceca e all’estero. Con il suo primo lavoro, il duetto Variable con Einat Ganz, e subito selezionata per il festival Aerowaves Spring Forward. Il suo assolo di successo Swish e stato premiato dalla giuria internazionale della Czech Dance Platform 2017 come Dance Piece of the Year, e in seguito ha ricevuto numerosi inviti all’estero, tra cui ai Rencontres choregraphiques internationales de Seine-Saint-Denis, Julidans 2018, Tanzmesse 2018, Tanzsolofestival di Bonn, TANEC PRAHA festival, Bazaar Festival, NORMA festival, Theatre World Brno, 4 + 4 Days in Motion ecc.

PIPPI CALZELUNGHE Il musical 

SCHEDA PROMO pippi calzelunghe

Teatro Olimpico – dal 22 dicembre all’8 gennaio 2023
Sconto del 30% in settori selezionati per le repliche del 22/27/28/29 dicembre 2022 e 3/4/5 gennaio 2023

ATTENZIONE!

Troverete all’interno della scheda promo il codice sconto da inserire sul nostro sito per poter acquistare il vostro biglietto direttamente online scegliendo il posto a sedere!

In alternativa, è possibile inoltrare le richieste di prenotazione scrivendo a questo stesso indirizzo e-mail : ufficiopromozione@teatroolimpico.it 

 

 


SIMONE CRISTICCHI in ESODO

SCHEDA PROMO CRISTICCHI

Data unica 1° dicembre ore 20.30

Sconto del 30%


ATTENZIONE!

Per gli spettacoli troverete all’interno delle schede promo il codice sconto da inserire sul nostro sito per poter acquistare il vostro biglietto direttamente online scegliendo il posto a sedere!

Prenotazioni esclusivamente via mail.

da lunedì 12 settembre sarà attivo il numero fisso dell’Ufficio Promozione: 0632659927. Il centralino risponderà alle chiamate dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12.30.

Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 sarà comunque sempre possibile inoltrare richieste via email a questo indirizzo ufficiopromozione@teatroolimpico.it

di seguito i pdf con le info e le promozioni dei seguenti spettacoli :

  • Campagna abbonamenti
  • Il DoppiAttore – Angelo Maggi 1° ottobre
  • Chopin: secondo me – Marco Arcieri 2 ottobre
  • Giulietta e Romeo (riduzioni 4-5-6 ottobre)
  • Sonics in Toren 14-15-16 ottobre
  • La Dodicesima Notte – Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti (riduzioni 25-26-27 ottobre)
  1. ABBONAMENTI PROMO STAGIONE 22-23
  2. SCHEDA PROMO DODICESIMA NOTTE
  3. SCHEDA PROMO GIULIETTA E ROMEO
  4. SCHEDA PROMO MARCO ARCIERI
  5. SCHEDA PROMO SONICS – TOREN
  6. SCHEDA PROMO_IL DOPPIATTORE

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO

Per usufruire della riduzione è necessario segnalare l’appartenenza all’ ASSOCIAZIONE CONTROCHIAVE. al momento della prenotazione email o telefonica e/o presso la biglietteria.

La riduzione è valida anche per n.1 accompagnatore/trice e minori al seguito.promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

www.teatriincomune.roma.it/teatro-biblioteca-quarticciolo/

COME A CASA TUA

La stagione 2022 – 23

Siamo felici di ospitare l’evento inaugurale di

DRAG ME UP QUEER ART FESTIVAL

17 novembre – 11 dicembre 2022

ONDA DURTO TEATRO

Direzione Artistica

KARMA B e HOLIDOLORES

19 NOVEMBRE ORE 21.00
TOPOLINI, MICI E PINGUINI INNAMORATI
di e con LE SORELLE MARINETTI

Non può certo passare inosservato un fenomeno che ha attraversato tutta la produzione della canzonetta sincopata della fine degli anni Trenta e dell’inizio degli anni Quaranta: molti di quei simpatici motivetti, che avevano impegnato le penne dei migliori autori e compositori e le ugole dei più valenti interpreti del periodo, avevano per protagonisti gli animali. Il pinguino innamorato, Il gatto in cantina, La canzone delle mosche, Maramao  perché sei morto, La sardina innamorata… canzoni che allestirono un fantastico zoo al servizio dello swing e – a maggior ragione – della necessaria evasione dal contingente (un regime in agonia, le ristrettezze economiche dovute alle sanzioni, le leggi liberticide, l’avvicinarsi di una guerra…). “Topolini, mici e pinguini innamorati” è uno spettacolo che racconta in modo leggero, ma ricco di aneddoti e informazioni questo periodo e questo repertorio: una divertente lezione di storia del costume arricchita da una selezione di divertenti canzoni interpretate dalle sorelle canterine che hanno fatto dello swing una missione di vita.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL

Lunedi 21 novembre // ORE dalle 15:30 alle 18:00
Connessioni artistiche per superare gli stereotipi di genere
Come il linguaggio influenza la nostra percezione dell’Altro

Biblioteca Goffredo Mameli / Via del Pigneto 22
Evento Gratuito (in presenza e fruibile anche ONLINE)

Mercoledì 23 novembre // ORE 18:00
DRAG ME… MAKE UP #1
STREAMING ONLINE

Evento Gratuito (solo ONLINE)

Venerdi 02 dicembre // ORE 21:00
T-LATE SHOW

con Daphne Bohémien, H.e.r., Margò Paciotti, Leila Pereira e Lilith Primavera
Coproduzione DRAG ME UP – Queer Art Festival
Centrale Preneste Teatro / Via Alberto da Giussano 58

Lunedì 05 dicembre // ORE 21:00
STASERA VE LE CANTO

Venerdì 25 novembre // ORE 21:00
CABARECHT… il live

di ONDADURTO TEATRO e KARMA B
con Karma B e HoliDolores
Teatro del Lido di Ostia / Via delle Sirene 22

Lunedì 28 novembre // ORE 21:00
READY, COMEDY, QUEER!

con Lorenzo Balducci, Silvia La Monaca, Daniele Gattano e Lina Galore
Conduce Chiara Becchimanzi
OFF/OFF Theatre / Via Giulia 20

Mercoledì 30 novembre // ORE 18:00
DRAG ME… MAKE UP #2

STREAMING ONLINE
Evento Gratuito (solo ONLINE)

di e con Vladimir Luxuria
OFF/OFF Theatre / Via Giulia 20

Mercoledì 07 dicembre // ORE 21:00
CABARECHT… il live

di ONDADURTO TEATRO e KARMA B
con Karma B e HoliDolores
Centrale Preneste Teatro / Via Alberto da Giussano 58

Domenica 11 dicembre // ORE 21:00
DRAG ME UP SHOW – REALODED

presentano KARMA B e HOLIDOLORES + special guest
Teatro Biblioteca Quarticciolo / Via Ostuni 8

info: dragmeup.it – info@dragmeup.it – tel 351.6521328 – FB DragMeUpfestival – IG dragmeupfestival

 

E VISTO CHE E’ UNA NOSTRA PRODUZIONE… INVITI A 5,00 EURO SULLA PRIMA  DEL 22 e anche del 23 e 24 Novembre

rispondete a questa mail con nome, cognome, telefono, numero posti

cordiali saluti

Lietta

Ed ora dovete darmi proprio fiducia… il testo è divertentissimo, serratissimo, comicissimo! L’argomento è quanto di più attuale ci possa essere. Gli attori bravissimi!! E’ una produzione AltAcademy…costa poco… cosa chiedere di più.

 

Alt Academy e Compagnia Attori&Tecnici

presentano

IL TEOREMA DELLA RANA

di N. L. White

Dal 22 novembre al 4 dicembre 2022 – Teatro Vittoria

  regia Luca Ferrini

con (in o.a.) Simone BallettiVirginia BonaciniChiara BonomeChiara DavidLuca FerriniValentina Martino GhigliaAlberto MelonePaolo Roca Rey

I tempi sono difficili e, per un gestore di teatro che non riesce più a fare cassa, il fallimento si avvicina inesorabilmente. Ma che succede se questi trova il modo, illecitamente, di ottenere molti più sussidi di quelli previsti? E che succede se poi si pente e decide di fare retromarcia? La risposta è il caos! Caos che diventa una farsa dalla irresistibile comicità che, strizzando l’occhio alla nostra burocrazia lenta ed ingarbugliata, con ritmi forsennati, tocca uno dei temi più calzanti per l’attuale momento storico italiano: la necessità di aguzzare l’ingegno per tentare di campare a spese dello Stato. Attenzione, la visione dello spettacolo può provocare attacchi di ilarità incontenibile per i quali non si conosce ancora la cura!

Una vera e propria farsa comicissima dai ritmi frenetici. La situazione nasce da un paradosso, un uomo che ha frodato lo Stato per ricevere più sostegni di quelli previsti si pente delle sue azioni, ma non riesce a fermare l’ingranaggio statale che continua ad inviargli sempre più soldi. Un paradosso più attuale che mai, in un’Italia che vede la macchina della previdenza sociale spesso lanciata a folle velocità in direzioni sbagliate. Tutta la comicità del testo risiede nelle situazioni assurde, grottesche e sempre più ingarbugliate che il protagonista deve mettere in atto per tentare di uscire dal suo stato di truffatore. Lo spazio scenico non sarà solo il palcoscenico, disadorno ed ingombro di cavi, riflettori smontati, scale e tutto ciò che un teatro, fermo da tempo, inevitabilmente accumula, ma anche la platea, la galleria e la sala regìa, luoghi questi da cui gli otto attori freneticamente entreranno ed usciranno, regalando al pubblico momenti di comicità degni della più grande scuola della commedia brillante.

Dal martedì al sabato ore 21.00 / mercoledì 30 novembre ore 17.00 / domenica ore 17.30

BIGLIETTO RIDOTTO A 15,00 € SU TUTTE LE REPLICHE!

(anziché platea 30€ e galleria 24 €)

Il teatro Vittoria ha stipulato una convenzione con il MuoviAmo Parking. I nostri spettatori potranno lasciare l’auto nel parcheggio (custodito e coperto) di via Galvani 57, alle spalle del nuovo mercato di Testaccio, fruendo di uno sconto di un euro.

Il buono sconto deve essere richiesto PRIMA dell’inizio dello spettacolo al botteghino del teatro ed andrà inserito nella cassa automatica del parcheggio al momento del ritiro della vettura, unitamente allo scontrino rilasciato al momento dell’ingresso al Roma Parking. Vi raccomandiamo di non chiedere lo scontrino al termine dello spettacolo perché il botteghino avrà già chiuso e non sarà possibile accontentarvi. Grazie

Per maggiori informazioni sul MuoviAmo Parking: MuoviAmo. tel. 06 64420699

 5,00 per i soci di controchiave  

I concerti sono alle ore 21.00. Gli straordinari incontri di Bragalini alle ore 11.00

Per tutti gli approfondimenti vi rimandiamo al sito Casa del Jazz:

Questa la programmazione della Casa del Jazz fino al 3 dicembre

Per tutti gli approfondimenti vi rimandiamo al sito Casa del Jazz:

27.10 M.VAN DEN BRANDE TRIO. vincitori del B-jazz International Contest

28.10 VERONICA MARINI

29.10  VITTORIO ESPOSITO QUARTET FEAT. con  GABRIEL MARCIANO

30 .10  LUCA BRAGALINI  “4 domeniche in compagnia di LOUIS AMSTRONG”  ore 11.00

1.11 MIX MONK

4.11 CECILIA SANCHIETTI SWEDISH QUINTET

5.11  THREE PEAKS

10.11. ROSARIO GIULIANI SAXOPHONE QUARTET

15.11 ITACA

16.11 MCHELE RABBIA

18.11 JACOPO FERRAZZA

2.12 MIRIAM FORNARI

3.12 GIULIA D’AMICO 

 

Per prenotare rispondete alla mail   nome cognome, telefono  e mail

Alt Academy

06.4078867 – 06.4070056

393.9755236-3395932844

www.altacademy.it

E VISTO CHE E’ UNA NOSTRA PRODUZIONE… INVITI A 5,00 EURO SULLA PRIMA  DEL 22 e anche del 23 e 24 Novembre

rispondete a questa mail con nome, cognome, telefono, numero posti

cordiali saluti

Lietta

Ed ora dovete darmi proprio fiducia… il testo è divertentissimo, serratissimo, comicissimo! L’argomento è quanto di più attuale ci possa essere. Gli attori bravissimi!! E’ una produzione AltAcademy…costa poco… cosa chiedere di più.

 

Alt Academy e Compagnia Attori&Tecnici

presentano

IL TEOREMA DELLA RANA

di N. L. White

Dal 22 novembre al 4 dicembre 2022 – Teatro Vittoria

  regia Luca Ferrini

con (in o.a.) Simone BallettiVirginia BonaciniChiara BonomeChiara DavidLuca FerriniValentina Martino GhigliaAlberto MelonePaolo Roca Rey

I tempi sono difficili e, per un gestore di teatro che non riesce più a fare cassa, il fallimento si avvicina inesorabilmente. Ma che succede se questi trova il modo, illecitamente, di ottenere molti più sussidi di quelli previsti? E che succede se poi si pente e decide di fare retromarcia? La risposta è il caos! Caos che diventa una farsa dalla irresistibile comicità che, strizzando l’occhio alla nostra burocrazia lenta ed ingarbugliata, con ritmi forsennati, tocca uno dei temi più calzanti per l’attuale momento storico italiano: la necessità di aguzzare l’ingegno per tentare di campare a spese dello Stato. Attenzione, la visione dello spettacolo può provocare attacchi di ilarità incontenibile per i quali non si conosce ancora la cura!

Una vera e propria farsa comicissima dai ritmi frenetici. La situazione nasce da un paradosso, un uomo che ha frodato lo Stato per ricevere più sostegni di quelli previsti si pente delle sue azioni, ma non riesce a fermare l’ingranaggio statale che continua ad inviargli sempre più soldi. Un paradosso più attuale che mai, in un’Italia che vede la macchina della previdenza sociale spesso lanciata a folle velocità in direzioni sbagliate. Tutta la comicità del testo risiede nelle situazioni assurde, grottesche e sempre più ingarbugliate che il protagonista deve mettere in atto per tentare di uscire dal suo stato di truffatore. Lo spazio scenico non sarà solo il palcoscenico, disadorno ed ingombro di cavi, riflettori smontati, scale e tutto ciò che un teatro, fermo da tempo, inevitabilmente accumula, ma anche la platea, la galleria e la sala regìa, luoghi questi da cui gli otto attori freneticamente entreranno ed usciranno, regalando al pubblico momenti di comicità degni della più grande scuola della commedia brillante.

Dal martedì al sabato ore 21.00 / mercoledì 30 novembre ore 17.00 / domenica ore 17.30

BIGLIETTO RIDOTTO A 15,00 € SU TUTTE LE REPLICHE!

(anziché platea 30€ e galleria 24 €)

Il teatro Vittoria ha stipulato una convenzione con il MuoviAmo Parking. I nostri spettatori potranno lasciare l’auto nel parcheggio (custodito e coperto) di via Galvani 57, alle spalle del nuovo mercato di Testaccio, fruendo di uno sconto di un euro.

Il buono sconto deve essere richiesto PRIMA dell’inizio dello spettacolo al botteghino del teatro ed andrà inserito nella cassa automatica del parcheggio al momento del ritiro della vettura, unitamente allo scontrino rilasciato al momento dell’ingresso al Roma Parking. Vi raccomandiamo di non chiedere lo scontrino al termine dello spettacolo perché il botteghino avrà già chiuso e non sarà possibile accontentarvi. Grazie

Per maggiori informazioni sul MuoviAmo Parking: MuoviAmo. tel. 06 64420699

Convenzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale

TdR Card under 26* 60 €

5 ingressi a scelta tra Teatro Argentina, India, Torlonia

Teatro Argentina posti in platea laterale, palchi platea, I e II ordine

Teatro India posto unico numerato

Teatro Torlonia posto unico

La Card a scalare, utilizzabile anche da più persone per lo stesso spettacolo, è acquistabile presso i botteghini del Teatro presentando un documento attestante l’età, oppure online più costi di commissione, all’ingresso sarà necessario presentare il documento attestante l’età.

I biglietti sono prenotabili per tutti i giorni della settimana. La scelta del giorno e del posto può essere fatta online oppure direttamente presso le biglietterie dei teatri anche la sera stessa (si consiglia di verificare preventivamente la disponibilità)

TdR Card* 120 € (anziché 132 €) 6 ingressi al Teatro Argentina oppure 12 ingressi al Teatro India, Teatro Torlonia e Teatro del Lido di Ostia (la card consta di 12 crediti)

Teatro Argentina posti in platea

2 crediti per ogni biglietto al Teatro Argentina (prenotabili on line dopo l’acquisto della card)

Teatro India posto unico numerato

Teatro Torlonia posto unico non numerato

Teatro del Lido di Ostia posto unico numerato

1 credito per i Teatri India, Torlonia e Teatro del Lido di Ostia

La Card a scalare, utilizzabile anche da più persone per lo stesso spettacolo, è acquistabile presso i botteghini dei Teatri, previa prenotazione a community@teatrodiroma.net allegando una documentazione attestante l’iscrizione; oppure è possibile acquistare direttamente al botteghino del Teatro Argentina presentando la predetta documentazione.

La scelta del giorno e del posto può essere fatta online su tdrcard.it oppure direttamente presso le biglietterie dei teatri anche la sera stessa (si consiglia di verificare preventivamente la disponibilità).

I biglietti sono prenotabili per tutti i giorni della settimana. La card non è ricaricabile e utilizzabile fino a esaurimento dell’importo Tutte le card non sono utilizzabili per eventi non riconducibili alla stagione del Teatro di Roma, seppur presentati nei suoi spazi.

Tariffe applicabili per singoli biglietti.

Presentando obbligatoriamente il tesserino o altra documentazione attestante l’iscrizione, presso la biglietteria del Teatro Argentina:

Prima replica*

Teatro Argentina

  • 10€ palchi

Teatro India

  • 10€ posto unico numerato

Altre repliche*

Teatro Argentina

  • 20 € platea e 13 € palchi di platea I II III, IV e V.

Teatro India

  • 12 € posto unico numerato

Teatro Torlonia

  • 10 € posto unico non numerato

Teatro del Lido di Ostia**

  • 8 € posto unico numerato

*Tariffe valide fino ad esaurimento posti dedicati

** tariffa valida fino al 31/12/2022

Ulteriori promozioni

Il Teatro potrebbe individuare alcuni spettacoli selezionando delle date specifiche (che verranno prontamente comunicate) i cui biglietti verranno offerti a prezzi ulteriormente ridotti, per le quali la segreteria si impegna a divulgare agli iscritti. Le suddette riduzioni non sono applicabili gli ultimi tre giorni di programmazione salvo diverse disposizioni da parte dell’ufficio. Le tariffe potrebbero subire variazioni. Per gruppi, è possibile prenotare a community@teatrodiroma.net inserendo in copia anche la segreteria della scuola.

No Comments

Post A Comment