Massimo Popolizio “PILATO” domenica 19 luglio

Massimo Popolizio “PILATO” domenica 19 luglio

Nel capolavoro “Il Maestro e Margherita” di Michail Bulgakov, uno dei diversi piani del racconto si svolge in Giudea e ha come protagonisti il procuratore romano Ponzio Pilato e Jeshua Ha-Nozri (nome aramaico di Gesù, utilizzato da Bulgakov), mite predicatore a processo con l’accusa di istigazione alla rivolta contro entrambe le autorità, spirituale e politica, di Gerusalemme.

In scena è il monologo PILATO, con Massimo Popolizio e musiche originali ed eseguite dal vivo da Stefano Saletti, Barbara Eramo

Massimo Popolizio offre un’ interpretazione magistrale del lavoro di Bulgakov, con parole e descrizioni, già evocative, trasformate letteralmente in vita reale: il palco, privo di qualsiasi scenografia, diviene il cortile di Pilato e l’attore, con la sola mimica e i repentini cambi di tono e registro ci appare ora come il vagabondo incatenato e vestito di stracci, ora come il procuratore, con il mantello purpureo e seduto su un seggio che torna ad essere lo sgabello dell’attore a fine spettacolo.

Stefano Saletti è attivo da quasi vent’anni nel campo della world music e in particolare delle sonorità tradizionali mediterranee, dapprima con la ricerca musicale effettuata con la band Novalia e attualmente con la Piccola Banda Ikona, che si occupa di esecuzione di brani originali, arrangiamenti e riletture, oltre che di workshop e laboratori sulle sonorità mediterranee.

Ad accompagnare le sequenze di Saletti c’è la bella voce di Barbara Eramo, anche lei fra gli artisti del progetto Piccola Banda Ikona e da tempo rappresentante di spicco della world music italiana, principalmente per quel che riguarda le influenze mediterranee e mediorientali.

Lo spettacolo, oltre a essere una grandissima prova d’attore di Popolizio costituisce una vera e propria esperienza musicale, in un esempio di perfetta sinergia fra testo scritto, interpretazione e commento sonoro cui consigliamo di assistere in eventuali future repliche.

FESTA PER LA CULTURA 2020

Domenica 19 luglio 2020 ORE 21.00 – parco della scuola Principe di Piemonte via ostiense 263c

per l’ingresso è prevista la prenotazione obbligatoria al seguente link

PRENOTAZIONE ON LINE SU EVENTBRITE

No Comments

Post A Comment